logo
    Agricoltura
    6 Dicembre 2022
    Soriano, una delibera di giunta conto il cibo sintetico

    SORIANO NEL CIMINO – Tutelare la salute e salvaguardare la filiera di produzione degli alimenti. La Giunta del Comune di Soriano nel Cimino ha deliberato il sostegno, e l’adesione, alle iniziative di Coldiretti contro il cibo sintetico.“La decisione della Giunta scaturisce da una serie di premesse che Coldiretti ha portato all’attenzione del nostro Consiglio Comunale. – spiegano dall’amministrazione comunale il Sindaco Roberto Camilli e l’assessore all’agricoltura Luciano Perugini. Nello specifico, un primo elemento che abbiamo preso in considerazione è il fatto che il cibo sintetico è prodotto in bioreattori e, quindi, non tutela l’ambiente perché comporta un maggiore consumo di acqua ed energia. Coldiretti ha spiegato, inoltre, che il cibo sintetico limita la libertà dei consumatori e omologa le scelte sul cibo, favorendo gli interessi di pochi operatori e monopolizzando l’offerta di cibo nel mondo. “Nel documento che Coldiretti ha sottoposto alla nostra attenzione – aggiungono dall’amministrazione comunale – si illustra come il cibo sintetico spezzi il legame che unisce cibo e natura e non tuteli la salute, non essendoci garanzia che i prodotti chimici usati siano sicuri per il consumo alimentare e l’esperienza maturata è ancora troppo limitata per giungere a conclusioni differenti.” Secondo Coldiretti il cibo sintetico non aiuta a perseguire gli obiettivi di giustizia sociale, in quanto prodotto sulla base di brevetti e tecnologie con alti costi di ingresso e sviluppo, nelle mani di pochi grandi investitori multinazionali. “Coldiretti – proseguono – ha ricordato che il raffronto con i sistemi più avanzati e sostenibili per la produzione del cibo, propri dell’agroalimentare italiano, consente di valutare correttamente gli esiti pregiudizievoli per l’ambiente del cibo sintetico fabbricato a mezzo di bioreattori”.A partire da queste considerazioni la Giunta comunale, considerato che il Comune è l’ente locale che rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo, ha condiviso la petizione di Coldiretti.“Il Comune di Soriano nel Cimino – spiegano – aderisce pienamente alla petizione, promossa da Coldiretti, contro il cibo sintetico sostenendo tutte le conseguenti e connesse iniziative di sensibilizzazione attinenti ai pericoli del cibo sintetico ed avvalorate anche dal mondo accademico e scientifico. Pertanto l’ente locale si impegna ad adottare, nel rispetto delle rispettive competenze, tutti i provvedimenti utili al sostegno della petizione Coldiretti contro il cibo sintetico”.

    Ultime News