logo
    8 Giugno 2024
    Bassano Romano – L’addio al 40enne Giorgio Calcagni, ennesima morte sul lavoro

    L’uomo è rimasto schiacciato da un escavatore, indagano i carabinieri

    BASSANO ROMANO (VT)- “Se ne è andato uno di noi, un fratello, un membro della nostra comunità, e quando uno della comunità se ne va, gli altri si stringono e si sostengono vicendevolmente”. Questo il commosso saluto del sindaco Emanuele Maggi, questa mattina al funerale di Giorgio Calcagni, il 40enne deceduto martedì scorso a Vico Matrino, a seguito di un incidente in cui un escavatore lo ha schiacciato. “Non c’è spiegazione a questa tragedia – ha continuato Maggi – Ma guardate cosa ha fatto oggi Giorgio. Ha unito due paesi, due comunità, ha riunito tanta gente e quello che siamo chiamati a fare, in questo momento di estremo dolore, è una riflessione sulla vita. Che a volte ci sembra tutto, e lo è, ma in un attimo è anche niente. Dobbiamo avere la forza di abbandonare le piccole cose quotidiane che ci dividono, per fare comunità e stare insieme, in un grande abbraccio”. Le esequie officiate da don Vianey Sanchez Perez si sono tenute alle 11 nella chiesa di S. Maria Assunta in Cielo, a Bassano Romano, in provincia di Viterbo. “Un uomo buono, solare, questo era Giorgio – ha detto nella sua omelia don Vianey – anche se apparentemente non c’è spiegazione a questa tragedia, noi siamo certi che il signore nella sua infinita bontà lo ha voluto accanto a sé, e anche se non sarà fisicamente con noi, lui continuerà a condividere le nostre vite”.Quando il feretro è uscito dalla chiesa l’applauso di amici e parenti e un lancio di palloncini colorati lo hanno salutato. Intanto proseguono le indagini dei carabinieri per chiarire la dinamica dell’incidente che ha causato la morte di Calcagni.

    A giugno vacanze per 15 milioni di italiani
    Italpress video
    ROMA (ITALPRESS) - Sono 15 milioni gli italiani in vacanza a giugno, secondo quanto rileva l’indagine realizzata per la Federalberghi da Tecn&eg...
    18 Giugno 2024