logo
    Cronaca, Gusto
    5 Luglio 2024
    Il Borgo di Trevinano rinasce con Ri-wind, si comincia dai prodotti locali a La Parolina

    Giornalisti, artigiani dei sapori e istituzioni locali hanno partecipato alla cena degustazione, evento che inaugura il grande progetto

    ACQUAPENDENTE – Il Borgo di Trevinano riparte, con i suoi 40 abitanti è pronto per il nuovo progetto Trevinano Ri-wind per cui il Governo ha stanziato 20 milioni di euro di fondi Pnrr.Serata inaugurale dalla chef stellata Iside de Cesare che ha messo a tavola giornalisti, produttori e istituzioni locali, per partire con il cibo, che a Trevinano acquista un ruolo fondamentale per riscoprire e promuovere l’identità del borgo.

    A salutare i presenti il presidente della Proloco. “Questo e l’ultimo treno per rivitalizzare la nostra realtà. Mi auguro che tutti i progetti abbiano successo. Spero di vedervi ancora così numerosi ai prossimi appuntamenti“.

    Un logo festeggia e accompagna la novità. “E’ una sfida grande risistemeremo gli immobili e oltre al patrimonio immobiliare recupereremo anche servizi e socialità. Sono 21 i borghi scelti in tutta Italia dal Governo tramite il ministero della cultura e per questo la cultura la farà da padrona“. Ha dichiarato l’assessore Glauco Clementucci.

    A dirigere il progetto Carlo Zucchetti, l’enogastronomo con il cappello, capofila la cooperativa sociale Fattorie solidali che riunisce le cooperative sociali Alicenova, Ape regina e Zoe.

    La cena  a base di eccellenze locali è iniziata con hummus di ceci dal solco dritto, tartare di manzo e maionese alle nocciole dei Monti Cimini, selezione di salumi e formaggi di Stefanoni, Pira e piccola formaggeria artigiana. Raviolini alla sbroscia con pesce dell’azienda Lagovivo, Pici all’aglione con liquirizia, per finire con coniglio leprino viterbese e l’inimitabile Italia Squisita,  un viaggio tra le prelibatezze nazionali con i suoi dolci più iconici in versione finger food.

    Tra le date più significative da segnalare quelle di sabato 13 e domenica 14 luglio con la festa dell’Aia, martedì 6 agosto con la rosticciana e venerdì 9 sabato 10 agosto con i vini del Barbarossa.

    b.f.

    Il debito pubblico cresce ancora
    Italpress video
    ROMA (ITALPRESS) - Nel mese di maggio il debito pubblico italiano è aumentato di 13,3 miliardi rispetto al mese precedente, sfiorando cos&igrav...
    15 Luglio 2024