logo
    Porto
    17 Febbraio 2022
    il progetto Il cantiere resterà aperto per due mesi: il Forte Michelangelo torna alla città
    Varco Fortezza, via alla riqualificazione

    daria geggi

    Un intervento dal doppio significato. Da un lato una riqualificazione completa del Varco, migliorando la viabilità e riconsegnando alla città parte del porto storico e, in particolare, il Forte Michelangelo. Dall’altro la prima dimostrazione tangibile della sinergia tra Comune e Autorità di sistema portuale. L’avvio dei lavori, inaugurati questa mattina dal presidente dell’Adsp Pino Musolino e dal sindaco Ernesto Tedesco, rappresentano il nuovo percorsoo intrapreso tra i due enti, nel segno della collaborazione.

    il progetto
    L’accesso all’area portuale è oggetto di un’opera di restyling e riorganizzazione completa, che prevede in particolare la realizzazione di una rotatoria all’altezza della terrazza Guglielmi, tra viale Garibaldi e largo Plebiscito, con conseguente riqualificazione dei marciapiedi e messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali. La barriera doganale sarà arretrata fino all’attuale rotatoria interna al porto. La parte antistante il Forte Michelangelo sarà restituita pienamente alla città, con ampia zona pedonale e giardini. Le Mura rinascimentali saranno ripulite e interessate da una illuminazione in grado di valorizzarne pienamente la maestosità. Un intervento da circa 260mila euro che dovrebbe concludersi nell’arco di due mesi, e comunque entro il 28 aprile, giorno di Santa Fermina, che la città vorrebbe tornare a festeggiare.

    l’accordo
    Si tratta del primo e del più visibile dei quattro interventi inseriti nel recente accordo siglato da Adsp e Comune che prevede anche il consolidamento dell’asse viario e di manutenzione straordinaria della bretella di collegamento porto-interporto, la messa in sicurezza della barriera frangiflutti a protezione dell’anfiteatro della Marina – progetto integrato con intervento di manutenzione dell’adiacente tratto iniziale dell’Antemurale – e la progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento di rifioritura della barriera soffolta e ripascimento della spiaggia della Marina.

    i commenti
    «Possiamo dire ufficialmente partita questa sinergia importante con il Comune – ha spiegato Musolino – prima i due enti si parlavano attraverso carte bollate, oggi aprendo cantieri».
    «Ci troviamo di fronte all’integrazione crescente tra città e porto – ha aggiunto Tedesco – possiamo considerare come epocale la restituzione del Forte Michelangelo alla città». Soddisfatto anche il comandante del porto Filippo Marini: «Un grande progetto a favore della città».

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ultime News