logo
    Salute, Sanità
    18 Novembre 2022
    A Rieti arriva la Cot, la torre di controllo per i percorsi di cura

    RIETI ‒ Buone notizie per la salute dei cittadini della Sabina. Lunedì scorso a Rieti ‒ nella sede della Direzione aziendale di via del Terminillo, alla presenza del direttore generale della Asl reatina, Marinella D’Innocenzo, e dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato ‒ è stata inaugurata la prima Centrale operativa territoriale (Cot), una vera e propria “torre di controllo” per il coordinamento dei percorsi di cura e per la gestione dei soggetti coinvolti nella rete di assistenza a lungo termine e nelle cure a domicilio. Il nuovo servizio nasce grazie alle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) ed è stato attivato al fine di instaurare un’assistenza sanitaria di prossimità sempre più sviluppata e capillare sul territorio della provincia di Rieti. Operativa dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle ore 20, nella Cot vi lavorano infermieri, psicologi, assistenti sociali, medici di unità di continuità assistenziale (Uca ex Uscad) e operatori sociosanitari: una equipe multispecialistica munita di tecnologie informatiche d’avanguardia e protocolli operativi che ne definiscono il funzionamento. Oltre alla Cot aziendale di Rieti, verranno realizzate prossimamente ulteriori tre Cot distrettuali situate a Posta, Magliano Sabina e Leonessa collegate con quella del capoluogo. Queste ulteriori centrali si occuperanno della gestione della rete di prossimità, con particolare attenzione alle dimissioni complesse, organizzando gli accessi in regime ambulatoriale e alle cure intermedie e domiciliari.

    Ultime News