logo
    Sport
    24 Gennaio 2023
    Sopraffina Lazio, tramortito il Milan: delirio e 4-0 all’Olimpico
    Splendenti i biancocelesti, forse la miglior espressione del biennio di Sarri, che adesso sogna Champions ad occhi aperti. Rossoneri in crisi nera

    Una Lazio sopraffina distrugge il Milan all’Olimpico, aggancia Inter, Roma e zona Champions e spedisce in paradiso i tifosi biancocelesti. Martedì sera da sogno per i padroni di casa, forse la massima espressione del biennio Sarri. Che adesso sogna, sogna ad occhi aperti. Crisi rossonera, ancora peggio dopo i tre squilli della Supercoppa Italiana, senza dimenticare l’eliminazione agli ottavi di Coppa Italia, tutto nato dopo l’incredibile rimonta subita dalla Roma a San Siro.

    Un Milan tramortito sin dalle prime battute: fraseggi, triangolazioni, senza dar punti di riferimento. No Immobile, No Problem: sblocca Milinkovic su velo di Luis Alberto, raddoppia Zaccagni su verticalizzazione su Marusic; nella ripresa timida reazione rossonera, ma il rigore di Luis Alberto chiude tutto, Felipe Anderson timbra addirittura il poker biancoceleste. Artista assoluto, ritrovato e al centro del progetto Luis Alberto, elemento determinante per la corsa al quarto posto. Senza Immobile, senza dar alcun tipo di riferimento, Sarri ha espresso il suo capolavoro, come quello di anni fa a Napoli. Quando rientrerà Ciro cambierà forse qualche dinamica, ma la Lazio segnerà ancora di più. Ecco perchè gli ingredienti nel calderone dei sogni ci sono tutti.

    Ultime News